Carlo Cracco ritrova suo fratello: è un pastore Sardo!

masia CraccoAvere un fratello a mezz’ora da te e non sapere di averlo.  E’ una storia che merita sicuramente di essere raccontata quella del noto personaggio televisivo e cuoco della trasmissione Masterchef, Carlo Cracco, che in questi giorni ha annunciato di aver scoperto di avere fratello.

Una verità destinata a rimanere nell’oscurità se una coincidenza del tutto fortuita e sorprendente non avesse fatto si che il conduttore televisivo si trovasse a condividere la stessa tavola proprio con suo fratello senza che uno fosse a conoscenza dell’altro.  Continua a leggere Carlo Cracco ritrova suo fratello: è un pastore Sardo!

Annunci

Sassari: appalto per lo smaltimento dei rifiuti vinto dagli Zingari

sanna e zingariDopo anni hanno finalmente deciso di mettersi in regola e partecipare legalmente al bando comunale, peraltro presentando l’offerta migliore. Stiamo parlando dei Rom, nel linguaggio comune Zingari, del campo nomadi di Sassari che si sono aggiudicati l’appalto per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani ed elettronici del Comune di Sassari. Da oggi saranno loro ad occuparsi ufficialmente dello smaltimento dei rifiuti.

Abbiamo intervistato in esclusiva Lazăr Milošević, portavoce della comunità Rom e presidente della cooperativa che si è aggiudicata l’appalto. Continua a leggere Sassari: appalto per lo smaltimento dei rifiuti vinto dagli Zingari

Sassari: Monte Rosello si sveglia sotto la neve

neve al monteE alla fine la neve è arrivata anche a Sassari. Un bianco buongiorno nelle prime ore del mattino per gli abitanti di Monte Rosello, la parte più alta della città, che si è svegliata con i tetti imbiancati e il manto stradale coperto da una coltre di neve. Sembra assurdo che dopo due giornate da clima estivo si sia verificato improvvisamente un vertiginoso calo delle temperature tanto da permettere la prima nevicata dell’anno in città. Già da ieri intorno alle 21 si è iniziata a percepire un’aria fresca e pungente e il cielo ha iniziato ad annuvolarsi. Si è pensato alla possibilità di qualche pioggia passeggera, ma nessuno avrebbe mai pensato ad un rovescio di carattere nevoso. Continua a leggere Sassari: Monte Rosello si sveglia sotto la neve

Bultei, scoperta shock: La pantera potrebbe essere una Nigeriana.

pantera nigerianaOltre al cacciatore che durante l’ultima battuta di gennaio nei boschi di Bultei ha avvistato quello che, almeno stando alle prime verifiche e indiscrezioni, sembrerebbe essere proprio un cucciolo di pantera (Leggi QUi), è spuntato un altro testimone che insinua un ulteriore dubbio: la pantera potrebbe essere una Nigeriana.

“In paese siamo pochi, ci conosciamo tutti e le cose si sanno” spiega Pedru Niedda, allevatore e amministratore comunale di Pattada.

Tempo fa, dopo una domenica passata a caccia senza aver catturato nemmeno una preda, alcuni componenti nel gruppo erano andati a Sassari per passare una serata diversa. Continua a leggere Bultei, scoperta shock: La pantera potrebbe essere una Nigeriana.

Nasce nuova bestemmia a Sorso: ‘ancu ti pissighia la pantera di Bultei

pantera-nera-camminando_1273879352Gli abitanti di Sorso, si sa, sono un po’ bizzarri e certe cose non se le lasciano sfuggire. I grandi avvenimenti mondiali di genere drammatico sono sempre stati una colonna portante che ha caratterizzato i più famosi modi di dire del paese.

Tra i più famosi ricordiamo:

ancu ti pissighia l’onda di lu vajont riferito al disastro accaduto il 9 ottobre 1963 nella valle del Vajont dove la tracimazione dell’acqua contenuta nell’invaso, con effetto di dilavamento delle sponde del lago, ed il superamento della diga, provocarono l’inondazione e la distruzione degli abitati del fondovalle veneto e la morte di 1.917 persone.  Continua a leggere Nasce nuova bestemmia a Sorso: ‘ancu ti pissighia la pantera di Bultei

Olbia: Sequestrato carico di tastiere bomba destinate ai rivoluzionari di Facebook

10371366_1608969189337337_4050126016290344938_nQuesta volta nel mirino delle forze dell’ordine è finito un carico di armi insolite. La guardia di finanza ha sequestrato questa mattina un carico di “tastiere bomba” nascoste in un intercapedine ricavata in un furgone che ufficialmente trasportava materiale edile, proveniente da Marsiglia. L’autotrasportatore è un aderente all’organizzazione FLRF (Fronte Liberazione  Rivoluzionari Facebook) che pare volesse costituire un braccio armato finalizzato a debellare i cosiddetti Rivoluzionari di Facebook ovvero persone disadattate, che dalle loro camerette spesso mentre la mammina gli prepara il The con i biscottini, si impegnano ad insultare, delegittimare e diffamare chi nella vita reale compie azioni reali. Continua a leggere Olbia: Sequestrato carico di tastiere bomba destinate ai rivoluzionari di Facebook

Nurnet: Sono stati i Fenici a portare in Sardegna i fenicotteri chiamati dai Nuragici feniciotteri

fenicotteriStraordinaria scoperta archeologica a Monti Prama dove sono stati trovati alcuni scheletri di Fenicottero. Da una prima ricostruzione pare fossero utilizzati dagli stessi giganti di Monti Prama come uccellini domestici. A rivelarlo sono alcuni fanta-archeologi aderenti alla rete Nurnet che hanno effettuato la scoperta grazie a degli scavi abusivi.

Secondo il gruppo denominato “Custodi del Tempo” a portare i volatili in Sardegna erano stati alcuni mercanti Fenici che chiamano gli uccelli fenicoteri, nome trasformato dai Nuragici in feniciotteriContinua a leggere Nurnet: Sono stati i Fenici a portare in Sardegna i fenicotteri chiamati dai Nuragici feniciotteri

Mamoiada: incendiata una bottega di maschere. Nel fuoco appare un Mamuthone. Combustione divina.

maschera fuocoA Mamoiada in tutto il giorno non si parla d’altro. Intorno alle 3 di notte ignoti hanno appiccato fuoco nella bottega di un artigiano del paese che da anni produce le maschere tipiche del carnevale ovvero Mamuthones e issohadores.  Le cause dolose sono praticamente certe per i vigili del fuoco che hanno trovato due punti di innesco. Sul posto anche i carabinieri.

Ma non sono dello stesso parere alcuni abitanti del paese in particolare gli affiliati alla congrega del carnevale. A rafforzare le loro convinzioni una foto del rogo scattata dal fotografo di un quotidiano prima che i vigili del fuoco iniziassero a spegnere l’incendio. Nella foto è apparsa un’immagine sacra, ovvero il volto di un Mamuthone.  Continua a leggere Mamoiada: incendiata una bottega di maschere. Nel fuoco appare un Mamuthone. Combustione divina.

Bambino parla Nuragico a scuola ed è il caos. Abbattuta parete con trattore.

scuola abbattutaUn bambino che afferma di parlare l’antica lingua nuragica (forse un misterioso caso di glossolalia) è stato cacciato da scuola dall’insegnante di Italiano dopo una interrogazione.

Il gesto non è piaciuto al leader degli Istentales Gigi Sanna, amico del padre del ragazzo, che ha abbattuto una parete della scuola con il suo trattore. Il fatto è accaduto all’Istituto Comprensivo di Benetutti, dove il bambino di 12 anni studia per il diploma delle secondarie di primo grado. Secondo l’insegnante il ragazzo si sarebbe rifiutato di rispondere in Italiano all’interrogazione di Storia e dunque avrebbe meritato la sospensione per tre giorni. Continua a leggere Bambino parla Nuragico a scuola ed è il caos. Abbattuta parete con trattore.

Sperimentata al circolo la lucciola l’ishtumbadda nucleari. Evacuata palazzina.

ishtumbadda 2Ha dell’incredibile ciò che è successo a Sassari la scorsa notte. Proprio in questi giorni, in cui i rapporti Regione-Difesa sono sempre più tesi in quanto sono oltre 35 mila gli ettari di territorio sardo sotto vincolo di servitù militare e proprio ora che si sta aprendo un confronto Stato-Regione dove il presidente Pigliaru andrà a trattare la riduzione delle servitù, in nome del pacifismo, a Sassari si va controtendenza.

Il fatto è successo al centro storico presso il circolo la lucciola dove tra una birra e l’altra si discuteva della guerra in Medio Oriente e delle minacce dell’isis sempre più frequenti. Continua a leggere Sperimentata al circolo la lucciola l’ishtumbadda nucleari. Evacuata palazzina.